Home / Non categorizzato / I supercibi: esistono? Qual è il loro impatto sul nostro corpo?

I supercibi: esistono? Qual è il loro impatto sul nostro corpo?

Nonostante il termine “supercibo” sia sempre più diffuso, esistono alcune controversie circa la sua definizione scientifica, generalmente associata ad alimenti ricchi di nutrienti con benefici per la salute.

In ogni caso è bene tenere a mente che questi alimenti non rappresentano la “soluzione definitiva” per una vita più sana, anche se possono aiutarci a condurla in maniera più efficace.

Una dieta varia ed equilibrata riesce, nella maggior parte dei casi, a fornire tutti i nutrienti essenziali per il corretto funzionamento del nostro organismo¹ e per il mantenimento dello stesso.

Tuttavia, dato il comune attuale stile di vita, l’esposizione ad inquinanti ambientali, o lo stress, spesso non riusciamo ad assumere tutti i nutrienti necessari, motivo per cui è importante ricorrere all’integrazione alimentare, cioè ad alimenti dal valore nutrizionale più elevato in alcuni composti, che noi chiamiamo supercibi. Questi alimenti contengono livelli più elevati di fitonutrienti (nutrienti a base vegetale), ricchi di benefici per l’organismo. 2

Tali alimenti sono quindi molto ricchi di vitamine, minerali, aminoacidi, acidi grassi essenziali e antiossidanti, il che li rende significativamente più biodisponibili, facilitando il raggiungimento del benessere fisico generale.

Esempi di “Supercibi”:

Supercibo (maggior fonte di nutrienti) AntiossidantiClorofillaFibra
Omega 3, 6 e 9
Proteina
EsempiAçai, Orzo, Spirulina  Grano  Erba,  Spirulina  Chia, Goji,   SpirulinaCanapaSpirulina
Proprietà ConstituentiPrevenzione dell’invecchiamento e dello sviluppo di malattie degenerative.  Promozione del corretto funzionamento del metabolismo dei grassi e intervento nei naturali processi di disintossicazione dell’organismo. Promuovono il corretto funzionamento dell’apparato gastrointestinale.Fa bene al sistema cardiovascolare ed è fonte di proteine vegetali
 

Pur non sostituendosi ad una dieta nutrizionalmente equilibrata e regolata, questi alimenti possono essere molto utili per rendere la propria dieta più varia e completa. Sono versatili e possono essere introdotti nella dieta come condimenti per pancake/crepes, succhi, frullati, zuppe o insalate.

Il metabolismo può essere definito come il processo interno al nostro organismo che consente il dispendio energetico.

A volte è associato al processo di perdita di peso nel senso che, se lavora in modo “accelerato”, si ha una maggiore efficienza nell’apporto di energia attraverso l’utilizzo delle riserve energetiche.

Ma esistono cibi in grado di promuovere questo processo?

Sì, le sostanze termogeniche. Esse inducono il corpo a consumare una certa quantità di energia durante il processo digestivo. L’effetto termico di questi composti varia a seconda del tipo di macronutriente in questione: carboidrati e proteine consumano più energia dei grassi, per esempio.

L’effetto termogenico degli alimenti varia in base alla composizione della dieta: è maggiore dopo il consumo di carboidrati e proteine rispetto al consumo di grassi. Il grasso viene metabolizzato in modo efficiente con solo il 4% di perdita, rispetto al 25% di perdita ottenuto quando i carboidrati vengono convertiti in riserve di grasso.

Ecco un elenco dei principali alimenti e composti termogenici: pepe di Caienna, senape, zenzero, aceto di mele, caffeina, guaranà, guaranà in polvere, tè verde, Omega-3 o CLA (acido linoleico coniugato). Questi composti possono quindi essere introdotti nella dieta o nella vita quotidiana tramite l’integrazione.

Comments

Le informazioni contenute in questo articolo si riferiscono unicamente all'opinione dell'autore.

About Silvia Coelho

Silvia Coelho
Licenciada em Dietética e Nutrição com especialização em Nutrição Desportiva, exerce a sua atividade laboral essencialmente em ginásios e centros de treino personalizado. Tem larga experiência no acompanhamento de atletas de elite e recreativos de todas as faixas etárias. Nome profissional e o n° da cédula: Sílvia Costa Coelho 3756N

Check Also

Suggerimenti per un recupero post-workout più rapido

Se vogliamo ottimizzare le nostre prestazioni e i nostri risultati, la fase di recupero post-workout ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *