Home / Nutrizione / Gli errori più comuni commessi mentre si perde peso

Gli errori più comuni commessi mentre si perde peso

Ogni giorno in ufficio sono a contatto con vari tipi di persone che di solito hanno un desiderio in comune: “perdere peso”.

Il processo di dimagrimento non è semplice, ma l’equazione è ben nota:

Ingerire meno energia di quella che si consuma generando un deficit calorico, quindi creando la condizione favorevole per bruciare il grasso e perdere peso.

Il modo in cui questo deficit viene creato e il modo in cui ogni individuo reagisce sono decisamente più complicati.

In ogni caso il processo di dimagrimento dovrebbe essere ben programmato e, come ogni cosa nella vita, dovrebbe essere coerente – che è ciò che alla fine decreterà il successo o il fallimento nel raggiungimento dell’obbiettivo.

In questo articolo elencherò alcuni degli errori più gravi commessi dalle persone durante il processo di dimagrimento per aiutarti a renderti conto degli eventuali sbagli e di quello che dovresti evitare.

I 5 errori più comuni commessi durante il processo di perdita di peso:

Tagli esagerati dei carboidrati

carboidrati

Nella storia dell’alimentazione c’è sempre un “cattivo della dieta”.

In passato i grassi erano considerati pericolosi per la salute e per la perdita di peso e oggi chi veste questo ruolo scomodo sono i carboidrati.

I carboidrati, se assunti in eccesso, possono contribuire all’accumulo di grasso nel corpo, qualcosa che desideriamo evitare nella fase di dimagrimento.

In ogni caso tagliare i carboidrati all’improvviso e in grandi quantità può nuocere, dal momento che ciò può influenzare le performance fisiche, la composizione corporea e la salute.

Sintomi come la stanchezza, gli sbalzi d’umore, l’irregolarità ormonale e la stagnazione del peso sono molto comuni nei casi in cui avviene un taglio troppo drastico di questo macronutriente.

La verità è che quando le calorie della dieta restano le stesse e l’ammontare delle proteine è ben calcolato, una dieta a basso contenuto di carboidrati non si dimostra più efficace nel dimagrimento, specie se a lungo termine.

Soprattutto quando parliamo di esercizio fisico (come di esercizi di resistenza muscolare), i carboidrati giocano un ruolo fondamentale nel corpo, quindi la riduzione del loro consumo può essere una idea buona per dimagrire, ma eliminarli completamente dalla dieta può essere dannoso. Secondo lo studio “International Society of Sports Nutrition position stand: nutrient timing”:

“Assumere carboidrati da soli o in combinazione con le proteine durante gli esercizi di resistenza aumenta le riserve muscolari di glicogeno, apporta miglioramenti alla muscolatura danneggiata e facilita l’adattamento all’allenamento nell’immediato e nel tempo.”

Bisognerebbe notare che i carboidrati facilitano il processo di assimilazione dei nutrienti – quindi quando il loro consumo è combinato con le proteine, i carboidrati ne promuovono l’assorbimento (la proteina appare qui messa in luce per la sua influenza sulla costruzione e il mantenimento della massa magra).

Per quanto concerne i carboidrati, la parte difficile è scegliere i migliori in questo processo: carboidrati complessi a basso indice glicemico  (sebbene esistano eccezioni come nel post-allenamento).

Saltare i pasti e smettere di mangiare durante la giornata

preparazione del pasto

Spesso le persone credono che saltare i pasti e smettere di mangiare siano sinonimo di perdere peso.

La verità è che per coloro che non possiedono tale profilo, la strategia può essere dannosa e causare aumento della fame, binge eating e compensazione calorica nel pasto successivo.

La cosa più importante nella fase di dimagrimento sono le porzioni e la qualità del cibo durante il giorno. Il numero dei pasti è meno rilevante nel processo, quindi è importante rispettare le tue abitudini e i segnali del tuo corpo.

Esagerare con gli esercizi cardio

corsa sul tapis-roulant

È molto comune vedere persone che vogliono perdere peso trascorrere ore e ore sul tapis-roulant.

Aumentare la quantità degli esercizi cardio può essere una buona strategia per aumentare il dispendio energetico, positivo per bruciare i grassi.

Ma il problema è che, insieme alla perdita del grasso, in genere si perde anche massa magra e il cardio può sveltire questo processo.

Mantenere la massa magra è molto importante, sia dal punto di vista estetico, dato che aiuta a evitare la pelle cascante e ad aumentare la definizione muscolare, sia per un corretto funzionamento del metabolismo.

Non fare allenamento con i pesi

allenarsi con i pesi

Questo è un errore molto comune durante la perdita di peso.

Evitare l’allenamento pesi può essere molto dannoso in termini di miglioramento della composizione corporea.

Come ho accennato prima, la massa magra gioca un ruolo fondamentale per il nostro metabolismo (maggiore utilizzo del grasso), oltre all’importanza che ha dal punto di vista estetico.

Fare esercizio con i pesi aumenta il dispendio energetico ed è il modo migliore per conservare la massa magra.

Come il grasso, anche il muscolo pesa, soprattutto perché trattiene acqua, ma possiamo di certo definirlo “peso buono”.

Concentrarsi solo sul peso

peso e misure

Senza alcun dubbio durante la perdita di peso concentrarsi solo sul peso può essere l’errore peggiore che puoi commettere.

Perdere grasso è un concetto molto associato all’idea dello snellimento.

È molto comune quando si segue una dieta stretta, o una dieta che taglia molto i carboidrati, una improvvisa perdita di peso nella prima settimana.

Molto di questo peso perso è rappresentato dalla perdita di liquidi, perciò non significa necessariamente che la persona abbia perso peso.

Tornare alla vecchia routine è sufficiente per riprendere in fretta il peso perso.

Inoltre un fattore che può aumentare la fluttuazione del peso è un aumento della massa magra.

In altre parole se il processo di dimagrimento è associato con l’esercizio fisico, specie con esercizi di resistenza muscolare, è chiaro che il peso sulla bilancia non diminuirà così in fretta, ma d’altra parte avverrà un decremento della massa grassa e un aumento della massa magra.

Quindi nel processo di perdita di peso è importante una valutazione globale, tenendo conto del peso, della massa magra e delle misure (vita, addome, fianchi, braccia etc), solo in questo modo sapremo se la perdita di peso è effettuata con qualità.

In conclusione…

Perdere peso è complicato, ma lo può essere anche di più se non pianifichi bene, se non eviti alcune situazioni come quelle summenzionate e se non sei conscio che il corpo può reagire diversamente a stimoli simili.

Ora che conosci gli errori più grandi che vengono fatti durante la perdita di peso, è tempo di modificare le abitudini, di porsi nuovi obbiettivi e di ottenere la vittoria raggiungendoli.

Comments

Le informazioni contenute in questo articolo si riferiscono unicamente all'opinione dell'autore.

About Fernando Gonçalves

Fernando Gonçalves
Fernando Gonçalves è un nutrizionista specializzato in nutrizione sportiva. Ha sempre lavorato nel mondo dello sport come nutrizionista e istruttore di muay thai. Attualmente è consulente per la nutrizione di una squadra MMA Brasiliana. Il suo obbiettivo è promuovere uno stile di vita sano e aiutare le persone e gli atleti a raggiungere i loro traguardi.

Check Also

LA SCIENZA DEL PRANZO CONFEZIONATO

Uno stile di vita sano dipende da molti fattori, come determinazione, motivazione, scelte, conoscenza, ma ...

2 comments

  1. Avatar

    Ottimi consigli da persone qualificate

  2. Avatar

    Ottimi consigli di persone qualificate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *